ASSOCIAZIONE PER LA PROMOZIONE SOCIALE GENTE DI MONTAGNA

GENTE DI MONTAGNA PROMUOVE UNA IDEA DI TERRE ALTE (E DI PERSONE CHE SOPRA CI VIVONO) CHE ABBRACCIA TANTI LINGUAGGI. TUTTI CHIARI ED ESPLICITI. RICERCHE, PUBBLICAZIONI, TEATRO, CINEMA E, SOPRATTUTTO, IL SEMPLICE INCONTRARSI PER RIFLETTERE, ASSIEME, SUL PRESENTE E SUL FUTURO DELLA MONTAGNA.

 

 

PROGETTI & LAVORI

Gente di Montagna organizza, promuove e sviluppa progetti legati al mondo della cultura, della natura e degli abitanti delle Terre Alte. 

 

 

APPUNTAMENTI & NOTIZIE

Sono tante le iniziative e gli appuntamenti che vengono proposti durante le attività di Gente di Montagna: qui il calendario.

 

 

VIDEO & DOCUMENTARI

Gente di Montagna attraverso il linguaggio cinematografico cerca di proporre storie, luoghi e testimonianze del mondo alpino.

 



WINTER FILM,

the tiny festival about mountains’ stories

è una Rassegna di film, nata dieci anni fa nella città di Brescia ed oggi diffusa in diverse città del nord d’Italia, che ospita produzioni indipendenti, spesso anteprime, provenienti dall'Italia e dal resto del mondo. Una occasione per riflettere e scoprire nuovi modi di raccontare e vedere la montagna, la natura e la gente. WINTER FILM, the tiny festival about mountains’ stories non è un festival tradizionale. Non ha selezioni, non ha premi, ma permette a tutti i film presentati di avere la giusta cornice di pubblico e di attenzione.

Tutti i film al WINTER FILM, the tiny festival about mountains’ stories sono bellissimi!

 

LA NOSTRA ASSOCIAZIONE E' IL PRINCIPALE PARTNER ORGANIZZATIVO DI

 

TIERRA,

NUOVE ROTTE PER UN MONDO PIÙ' UMANO.

 

 

SCARICA QUA IL PROGRAMMA IN PDF.

 

 

 

WINTER FILM THE TINY FESTIVAL PRESENTE A

 

OPEN YOU EYES 

TUTTI I GIOVEDÌ DI FEBBRAIO E MARZO 2020

IDENTITÀ SOSTENIBILITÀ SPIRITUALITÀ.

 

 

  

SENTIERI NERI

è il tema dell’edizione 2018 del Blogger Contest 

 “Certi uomini sperano di passare alla Storia,” dice Tesson “noi preferivamo sparire nella geografia”.

Tutti abbiamo i nostri sentieri neri: antiche vie, strade non più percorse che rivestono per noi un significato particolare e riescono a portarci in luoghi che parlano soltanto a noi, come certi libri che, senza essere dei capolavori, hanno un posto speciale nel cuore di ognuno. Ma c’è di più perché questi sentieri, queste vie, risuonano con il nostro lato oscuro, con la parte di noi che spesso non vogliamo vedere e preferiamo ignorare, rinunciando così a un serbatoio di energie che potrebbero invece lavorare per noi. 

 

SCRIVERE LEGGERI, scrittori e racconti che stanno (comodi) sul web

PREMIAZIONE BLOGGER CONTEST.2018

VENERDì 1 MARZO 2019 BIBLIOTECA DI VILLA DI SERIO (BG)

 

 

 

 

Oineo, re di Calidone, aveva sacrificato agli dei scordando però (...)Artemide (che) offesa spedi sulla terra il gigantesco cinghiale (...)aveva gli occhi di fuoco, la nuca spessa, dura come l'acciaio e le spinose setole come picche erette. Quando grugniva la bava bollente schiumava giù, lungo le spalle. (...) Meleagro, figlio di Oineo, fulgido nell'arte della lancia e celebre cacciatore, riusci a radunare "cacciatori e cani" per dirla come Omero.

Leo Tour, SETTEMBRINI, VITA E OPINIONI, edizioni Sottoscala, 2017