Associazione Gente di Montagna


 

PROGETTI & LAVORI

L'Associazione Gente di Montagna organizza, promuove e sviluppa progetti legati al mondo della cultura, della natura e degli abitanti delle Terre Alte. 


 

APPUNTAMENTI & NOTIZIE

Sono tante le iniziative e gli appuntamenti che vengono proposti durante le attività di Gente di Montagna: qui il calendario.


 

VIDEO & DOCUMENTARI

Gente di Montagna attraverso il linguaggio cinematografico cerca di proporre storie, luoghi e testimonianze del mondo alpino.



LA V. EDIZIONE DEL BRESCIA WINTER FILM 

si è svolta a Brescia ma anche a Milano, Alagna Valsesia, Bergamo, Pedavena (BL) la nuova edizione del Brescia Winter Film: musica, teatro, ospiti e tantissimi film di neve, di terra e di acqua.  

VAI AL SITO DEDICATO:

www.bresciawinterfilm.it 

TUTTE LE INFO, LE SEDI,  I FILM, GLI OSPITI, I TRAILER E LE SINOSSI.

scarica il catalogo del BWF2014 

NUOVA PRODUZIONE GDM 2015/16

QUELLA VOLTA NELLA MERAVIGLIA POLARE 

Un racconto musicale nato da una bella avventura tra i ghiacci vissuta da Marcello Manzoni quando, più di quaranta anni fa, iniziava la sua vita da geologo giramondo che lo porterà ad essere uno dei più apprezzati e riconosciuti in campo internazionale proprio con l'Antartide. Marcello “quella volta” sarà compagno di Ignazio Piussi e con lui, nell'estate australe del 1968, si impegnerà in una delle prime esplorazioni nella catena Transantartica quando ancora il Polo Sud era ai più sconosciuto. Uno spettacolo che racconta le ascensioni, le scoperte, il freddo, le tempeste e soprattutto le musiche che Marcello e Ignazio, amanti delle buone melodie quanto instancabili viaggiatori, hanno voluto ritrovare nelle meraviglie di quei giorni.

E' forte, un albero; ci ha messo centinaia di anni a respingere il peso del cielo con un ramo tutto storto. E' forte, una bestia. Soprattutto le piccole. Se la dorme sola nel cavo dell'erba, sola soletta nel mondo. Sola nel cavo d'erba e il mondo è tutto torno torno. Ha fegato quando l'ammazzi, ti fissa negli occhi con l'ago degli occhi. (...) E' forte una pietra, una di quelle grosse pietre che tagliano il vento; dritte da quanto? Mille anni?

J. Giono "Collina"